Book Online

Codice IATA






Cancella - Opzioni

Festa di Sant'Agata

Festa di Sant'Agata

Era il 17 agosto 1126 quando il popolo catanese, svegliato durante la notte da uno scampanio a festa, si riversò in strada in camicia da notte, per venerare le spoglie di sant’Agata che rientravano nel Duomo dopo che queste erano state trafugate e portate a Costantinopoli. Da qui l’origine del “sacco”, abito bianco che i devoti di Sant'Agata portano con fierezza e devozione durante le feste della Santa.

La festa si svolge in maniera ridotta rispetto ai grandiosi festeggiamenti di febbraio, ma attira comunque nel centro storico della città dell’elefante migliaia e migliaia di fedeli, turisti e curiosi. Oltre alla messa in onore di Sant’Agata, nel tardo pomeriggio si svolge una breve processione con lo scrigno contenente le reliquie e il mezzobusto reliquiario, nei dintorni della Cattedrale e di piazza Duomo, con gli spari di straordinari fuochi pirotecnici all’arrivo a piazza Borsellino e all’uscita e al rientro delle reliquie.